Diatermocoagulatore

Il diatermocoagulatore, comunemente conosciuto come elettrobisturi è destinato al settore medico dentale; esso infatti è un dispositivo medico attivo, invasivo, di tipo chirurgico ed è fabbricato allo scopo di essere utilizzato in tutte le aree del cavo orale assicurando un'eccellente precisione di taglio. 
Tramite il panello frontale è selezionabile la modalità di utlizzo, taglio, taglio/coagulo, coagulo e la potenza di uscita.
 L'apparecchiatura ha in dotazione il manipolo attivo con pulsante, comando a pedale, elettrodo neutro con cordone, set di 8 elettrodi e valigetta. 
Manipolo ed elettrodi autoclavabili.
I numerosi elettrodi, studiati per ogni tipo di applicazione, rendono questa apparecchiatura particolarmente versatile.
Elettrodi in dotazione: E1, E2, E9, E10, E12, E12A, E13, E42.

Vai alla documentazione

 

Categoria:

Descrizione

Modello: Bisturi Digitale
Classificazione Elettrica: Classe I
Parte applicata: tipo BF
Classificazione 93/42/CEE: Classe IIb
Funzionamento: Intermittente
Tensione d’alimentazione: 230 V a.c.
Frequenza di rete: 50 – 60 Hz
Potenza assorbita: max 100 VA
Fusibili: 2 x T 1.6 A – 250 V
Potenza di uscita: 50 W – 20% a 750 KHz su 1500
Max tensione di picco a vuoto per ogni funzione: 350 V a.c. – 700 – 750 KHz
Max tensione di picco con carico 1500: 280 V a.c. – 750 KHz
Trasformatore interno: Toroidale 100 VA
Dimensioni: 250 x 200 x 110 mm
Peso complessivo: 4 kg

Indicazioni per l’impiego del Diatermocoagulatore in campo odontoiatrico:

ODONTOIATRIA RESTAURATIVA

  • Migliorare l’accesso dei materiali elastici da impronta ai bordi delle preparazioni che si trovano all’interno del solco gengivale;
  • Aumentare la lunghezza della corona clinica di un dente pilastro di protesi ed ottenere una migliore ritenzione;
  • Spianare le creste edentule per ottenere dello spazio entro cui realizzare una protesi;
  • Controllare le emorragie.

PARADONTOLOGIA

  • Gengivectomia;
  • Gengivoplastica;
  • Eliminazione di piccole tasche gengivali isolate.

PEDODONZIA

  • Per scoprire i bordi delle preparazioni delle cavità;
  • Facilitare l’eruzione di un dente, asportando lo strato di gengiva che lo ricopre.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Diatermocoagulatore”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.